news
Tutte le notizie dal club!
Fino alla fine, Calvisano c
19 Novembre 2022
Fino alla fine, Calvisano c'è

Il Transvecta risorge dalle proprie ceneri come la più bella tra le arabe fenici e vince, rimontando, una fantastica partita contro le Fiamme Oro. Mischia, carattere, voglia, fame: c'è tutto negli ultimi dieci minuti del Transvecta, che sotto 12-22 hanno la forza di ribaltarla sulle ali di Poasa Waqanibau . Nel palpitante finale di gara il centro figiano è infermabile, segna due mete di pura forza bruta e al fischio finale ci fa esultare. Finisce 24-22 per noi.

Riavvolgendo il nastro del match sono i poliziotti in cremisi a portare punti nel carniere per primi. Carlo Canna, infatti, dopo un solo giro di lancette toglie lo zero dal tabellino dei suoi con un calcio piazzato centrale (0-3). La partita è fin da subito molto fisica. Si fa notare Waqanibau con un bel placcaggio su Spinelli. Al 11' le Fiamme Oro vanificano una buona situazione di gioco prima sprecando con un avanti e poi commetendone un secondo per merito di una fantastica difesa a terra di Nicolò D'Amico. Al 20' le Fiamme Oro vanno a segno alla prima vera folata offensiva, con Spinelli che schiaccia (0-8). Al 24' Schalk Hugo rompe il ghiaccio per i nostri direttamente dalla piazzola (3-8). Il Transvecta entra in partita definitivamente. Al 29' Hugo accorcia ulteriormente le distanze (6-8), centrando i pali da posizione invitante dopo un'azione insistita e ben portata da Samuela Vunisa e Poasa Waqanibau. La mischia chiusa dei gialloneri sale in cattedra (tre i falli fischiati a proprio favore solo nel primo tempo). Di contro gli ospiti fanno la voce grossa nel gioco a terra, guadagnando parecchi palloni. In questa fase di gara si segna col contagocce. Sullo scadere del primo tempo Giovanni D'Onofrio intercetta portando a due le mete dei romani (6-15).

Nella ripresa pronti via e il Transvecta si riversa nei ventidue avversari. Al 45' Hugo non sbaglia portando i calvini sotto quota break (9-15). Al 48' uno scambio di opinioni un pò troppo acceso tra Palazzani e Spinelli costa il giallo ad entrambi. Per dieci minuti senza il proprio mediano di mischia Guidi sposta Bozzoni in cabina di regia e mette in campo Van Zyl per Bronzini. Il Transvecta mostra grande carattere andando ancora a segno dalla piazzola con Hugo (12-15). Sul più bello al 55' Canna trova un calcetto perfetto per l'accorrente Giovanni D'Onofrio che recupera il pallone e schiaccia (12-22). Al 59' un placcaggio alto di Schalk Hugo per l'arbitro D'Elia merita un'espulsione temporanea. Al rientro di Palazzani il Calvisano ci crede ma un'infrazione in ruck ai danni proprio del capitano, non rilevata dal direttore di gara, permette alle Fiamme Oro di respirare. Nonostante l'inferiorità numerica temporanea i gladiatori non solo non subiscono punti ma anzi mantengono il pallino del gioco. Al 73' le continue scorrettezze dei cremisi in difesa costano il secondo cartellino giallo agli uomini di Castagna (per Fragnito). Al 75' ha inizio l'apoteosi . Waqanibau è un autentico carrarmato, si porta dietro due avversari e schiaccia in mezzo ai pali. Hugo non sbaglia la trasformazione (19-22). Al 80' sull'assedio finale del Transvecta Waqanibau sfonda nuovamente, infermabile verso la linea di meta, regalandoci una vittoria di cuore, sofferta, meritata e di pura voglia. Vinciamo noi.

"Prima di tutto non posso che fare un plauso ai ragazzi - commenta l'allenatore del Transvecta Gianluca Guidi nel postpartita - che hanno dimostrato una forza incontenibile fino alla fine della partita. Avevamo di fronte una squadra consapevole di avere tutte le qualità per vincere: la reazione messa in campo sul finale è stata di grande carattere. La meta di Poasa - continua il tecnico - ci permette di riaprire il nostro campionato, dando continuità agli ottimi segnali che stiamo mostrando, e ci regala la possibilità di prepararci per Padova in maniera più serena".

 

Calvisano, Stadio "San Michele" - sabato 19 Novembre 2022
Peroni TOP10, VI giornata
Transvecta Rugby Calvisano v Fiamme Oro Rugby (6-15) (24-22)

Marcatori: p.t. 2' c.p. Canna (0-3), 20' m. Spinelli (0-8), 24' c.p. Hugo (3-8), 29' c.p. Hugo (6-8), 39' m. D'Onofrio G. tr. Canna (6-15); s.t. 45' c.p. Hugo (9-15), 52' c.p. Hugo (12-15), 55' m. D'Onofrio G. tr. Canna (12-22), 74' m. Waqanibau tr. Hugo (19-22), 80' m. Waqanibau (24-22).

Transvecta Rugby Calvisano: Bozzoni (73' Regonaschi); Vaccari, Waqanibau, Massari, Bronzini (48' Van Zyl); Hugo, Palazzani (C); Vunisa, Bernasconi, Grenòn (58' Botturi); Ortis, Van Vuren; D'Amico (60' Leso), Marinello (60' Ceciliani), Brugnara.
All. Guidi

Fiamme Oro Rugby: Spinelli (75' Di Marco); D'Onofrio G. (60' Angelini), Forcucci, Vaccari, Guardiano; Canna, Marinaro © (75' Tomaselli), Vian, Chianucci (67' Angelone), D'Onofrio U.; Chiappini, Stoian (55' Fragnito); Mancini-Parri (48' Tenga), Taddia (55' Kudin), Barducci (48' Iovenitti).
All. Castagna

Arb.: D'Elia (Bari) AA1 Boraso (Rovigo) AA2 Sgardiolo (Rovigo)
Quarto uomo: Lazzarini (Rovigo)
TMO: Falzone (Padova)
Cartellini: Al 48' Cartellino giallo a Guglielmo Palazzani (Transvecta Rugby Calvisano), al 48' cartellino giallo a Jose Spinelli (Fiamme Oro Rugby), al 59' cartellino giallo a Schalk Hugo (Transvecta Rugby Calvisano), al 73' cartellino giallo per Fragnito (Transvecta Rugby Calvisano)

Calciatori: Schalk Hugo 5/6 (Transvecta Rugby Calvisano), Carlo Canna 3/5 (Fiamme Oro Rugby)
Note: /
Punti conquistati in classifica: Transvecta Rugby Calvisano 4, Fiamme Oro Rugby 1
Man of the match: Carlo Canna (Fiamme Oro Rugby)

Crediti foto: Pino D'Amico

< TORNA ALL'ELENCO NEWS
Transvecta main sponsor