news
Tutte le notizie dal club!
IL MORO TORNA CAPITANO
29 Ottobre 2020
IL MORO TORNA CAPITANO

Kawasaki Rugby Calvisano sceglie il "Moro" per guidare la squadra in questa stagione complicata e difficile.

Gabriele Morelli ritorna sulla tolda di comando, dopo due anni in cui era stato Alberto Chiesa a guidare i Gialloneri.

Sarà coadiuvato nel ruolo di vicecapitano da Facundo Garrido Panceyra, Piermaria Leso, Fabio Semenzato e Marco Susio.

"Stiamo iniziando una stagione difficile, il Covid fino ad ora è stato il protagonista. Il primo obbiettivo sarà quello di stare concentrati, attenti e trovare le giuste motivazioni nonostante i continui imprevisti. Ci aspetta una stagione che comincerà il 7 novembre ma è difficile stabilire quando terminerà - ha dichiarato il giocatore- Conterà molto avere i nervi saldi e la maturità per affrontare tutti i contrattempi che faranno da contorno. Il primo, l'assenza del pubblico, almeno in questi incontri d'inizio campionato. Speriamo, comunque di riuscire a continuare ad essere il punto di riferimento di tutti quegli appassionati che hanno sempre seguito e sostenuto il Rugby Calvisano".

Note biografiche:

Gabriele Morelli

Nato a pochi chilometri da Calvisano, qui ha iniziato a giocare a rugby nel 1999 e tutta la sua carriera si è svolta con la maglia giallonera sulle spalle, escluso il breve periodo formativo all'Accademia Francescato.
Gabriele è cresciuto attraversando tutti i ruoli tecnici di questo sport: giocatore, video analyst, capitano ed infine allenatore.
Ha debuttato in Eccellenza nel 2007 e vanta 140 presenze, 6500 minuti giocati e cinque scudetti con la maglia del Rugby Calvisano. È stato permit player alle Zebre nella stagione 2015/16. Da due anni è allenatore della mischia del Botticino

Facundo Garrido Panceyra

Facundo arriva a Calvisano nel 2018 dopo aver trascorso la sua carriera come giocatore Seven in Argentina, specialità per la quale ha vestito per 103 volte la maglia della Nazionale Argentina disputando 3 Coppe del Mondo Seven.
Prima di Calvisano ha giocato, in Francia, due campionati di ProD2 con Soyauz-Angouleme per un totale di 1500 minuti e 6 mete segnate.
Nel tempo libero, Facundo gioca a tennis e a scacchi. 

Piermaria Leso

La passione per il rugby l'ha ereditata dal padre, anch'egli rugbista poi diventato allenatore; dapprima al CUS Verona, poi al Valpolicella, entrò a 16 anni nelle giovanili del Petrarca, passando dall'Accademia Ivan Francescato a Tirrenia per 2 anni, per poi esordire con la prima squadra del Petrarca nel Gennaio 2011 in Challenge Cup contro Sale Sharks. 
A livello internazionale ha seguito tutta la trafila delle nazionali di categoria e prese parte al mondiale U20 in Italia come capitano. 
Dopo 9 anni nel Pertrarca, con un totale di 3.775 minuti giocati in bianconero, nel 2015 la decisione di accettare un'offerta dal club francese del Valence Romans Drome Rugby, dov'è rimasto per due stagioni ed ha giocato 31 partite, prima di rientrare in Italia, a Calvisano, nella stagione sportiva 2017/18. 
Dal 2019 è assistant coach dell'U18 del Rugby Calvisano.
Il suo hobby è l'Informatica e Web Development. Al momento è laureando in Ingegneria Informatica.

Fabio Semenzato

Cresciuto nelle giovanili del Rugby Paese, Semenzato partecipò nel 2005 al Campionato mondiale U19 disputato in Sudafrica.
Ha iniziato a giocare nel Super 10 indossando la maglia del Benetton Rugby Treviso. Durante la stagione 2005/06 ha vinto il suo primo campionato con i biancoverdi. Dopo varie presenze con la Nazionale A, e passato nel frattempo a disputare la Celtic League con il Treviso, Semenzato ha fatto il suo debutto con l'Italia durante il Sei Nazioni 2011 affrontando il 12 febbraio l'Inghilterra a Twickenham.
Successivamente il C.T. Nick Mallett lo convocò per disputare la Coppa del Mondo di rugby nel 2011 dove giocò da titolare in tre delle quattro partite della fase a gironi (contro Australia, Stati Uniti e Irlanda).
Nel 2014, dopo nove stagioni passate con il Treviso (e 154 partite giocate), Semenzato si è trasferito al Mogliano tornando a giocare in eccellenza.
Infine, dopo due stagioni nel Mogliano ha scelto di trasferirsi a Calvisano nel 2016, dove ha conquistato due scudetti ed ha iniziato l'esperienza di allenatore.

Marco Susio

All'età di 13 anni ha iniziato a giocare a rugby nel Botticino, dove è rimasto per quattro stagioni, prima di trasferirsi nel 2011 a Calvisano.
Da quella stagione rimane per tutta la carriera nel club giallonero, dove accumula un totale di 84 partite giocate in Eccellenza e 13 internazionali, per un totale di 5.635 minuti con la maglia del Calvisano.
Ha intrapreso la carriera di allenatore con la squadra cadetta di Dal Maso.
Ha studiato al liceo classico Arnaldo di Brescia ed ha conseguito la laurea triennale in Scienze Motorie.

< TORNA ALL'ELENCO NEWS
Kawasaki Robots main sponsor